Errore sul database di WordPress: [Disk full (/tmp/#sql-temptable-272-bcd46-146.MAI); waiting for someone to free some space... (errno: 28 "No space left on device")]
SHOW FULL COLUMNS FROM `wp_options`


Warning: mysqli_query(): (HY000/1021): Disk full (/tmp/#sql-temptable-272-bcd46-147.MAI); waiting for someone to free some space... (errno: 28 "No space left on device") in /var/www/scopriresiena/www.scopriresiena.it/public_html/wp-includes/wp-db.php on line 1924

Errore sul database di WordPress: [Disk full (/tmp/#sql-temptable-272-bcd46-147.MAI); waiting for someone to free some space... (errno: 28 "No space left on device")]
SELECT t.*, tt.*, tr.object_id FROM wp_terms AS t INNER JOIN wp_term_taxonomy AS tt ON t.term_id = tt.term_id INNER JOIN wp_term_relationships AS tr ON tr.term_taxonomy_id = tt.term_taxonomy_id WHERE tt.taxonomy IN ('category', 'post_tag', 'post_format', 'portfolio-category', 'portfolio-filter', 'portfolio-tags') AND tr.object_id IN (2209) ORDER BY t.name ASC

Artisti senesi: Ambrogio Lorenzetti

Ambrogio Lorenzetti

Vico l'Abate

Madonna col Bambino di Vico l’Abate

Ambrogio Lorenzetti nacque a Siena verso il 1290. Con lui e suo fratello maggiore Pietro si concluse la grande stagione artistica trecentesca senese.

La Madonna col Bambino di Vico l’Abate del 1319, oggi nel museo di San Casciano in Val di Pesa, rappresenta la prima opera attribuibile ad Ambrogio. Un dipinto che dimostra, più che una conoscenza dell’arte senese, una precoce comprensione della pittura di Giotto e della scultura di Arnolfo di Cambio.

La carriera artistica di Ambrogio si alternò tra Siena e Firenze. La sua opera è scandita da una serie di cicli di affreschi di cui solo una parte ci è pervenuta. Tra questi si ricordano quelli senesi della Basilica di San Francesco (Martirio dei Francescani a Ceruta e San Ludovico davanti a Bonifacio VIII) e il frammento raffigurante un’impressionante Maestà presso la chiesa di Sant’Agostino.

Il culmine della sua attività lo raggiunse con le grandiose e famose Allegorie del Buono e del Cattivo Governo, affrescate per il Palazzo Pubblico di Siena tra il 1338 e il 1339. Dispiegati lungo tre pareti della Sala dei Nove, questi dipinti murari rappresentano uno dei primi messaggi di propaganda politica in un’opera medievale.

Si ricorda che Ambrogio tenesse l’atelier più importante a Siena dopo la partenza di Simone Martini verso Avignone, avvenuta nel 1336. Scomparve, come il fratello Pietro, al tempo della peste del 1348.

Buon Governo

Allegoria del Buon Governo